Botulino

Il botulino

La tossina botulinica, da decenni utilizzata in medicina per il trattamento degli spasmi muscolari nei piccoli pazienti cerebrolesi o nei paraplegici e per lo strabismo, ha trovato indicazione nell’ultimo ventennio nella correzione temporanea delle rughe da espressione della regione frontale.

A tale scopo sono state studiate mono-dosi a concentrazione predeterminata ad uso estetico.
Tale utilizzo è approvato dal Ministero della Salute solo per le rughe glabellari.

“Naturalmente” qualche medico ne ha esteso l’indicazione su tutto il viso, sotto la sua responsabilità. Deve, per legge, essere utilizzato solo da specialisti in chirurgia plastica, maxillo-facciale, dermatologia e neurologia.

Le confezioni approvate in Italia dal Ministero della salute sono solamente “il VISTABEX e l’AZZALURE” (tossina botulinica di tipo A).
Quindi diffidare di chi non vi fa vedere il farmaco o utilizza tossina diversa da queste.

Il dosaggio a scopo estetico non provoca alcuna tossicità sistemica, secondo gli studi in corso.
Il suo meccanismo di azione è quello di bloccare le sinapsi della conduzione muscolare in precisi punti del muscolo corrugatore della fronte e dei muscoli frontali.
La durata del risultato è variabile dai 3 ai 6 mesi ed inizia dopo 4- 5 giorni dal trattamento.
Le complicanze sono rarissime e spesso legate alla cattiva esecuzione.
E’ indolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *