Lipofilling

Il lipofilling del seno

Come per il resto del corpo questa metodica è finalizzata ad aumentare i volumi e le forme laddove sono deficitari.

Negli ultimi anni si è instaurata una forte spinta nell’utilizzarla nei casi di ipotrofia mammaria.
Trova indicazione nell’aumento di ghiandole molto piccole, non rilassate (non ptosiche).
Allo stesso tempo la paziente deve avere sufficienti aree donatrici (addome, cosce).

Tutti si augurano che questo possa essere il futuro della mastoplastica additiva, ma al momento i risultati non sono ancora stabili. Gli studi scientifici in corso stanno approfondendo sia gli aspetti biologici che la tecnologia da utilizzare.

Tecnica semplice, non routinaria

Si esegue in anestesia locale con sedazione
Ecografia mammaria preliminare

Decorso postoperatorio

– non è doloroso
– 1 giorno di degenza
– no drenaggi
– possibili ecchimosi ed edema
– cicatrici invisibili
– ripresa lavorativa e relazionale 2 gg
– ripresa attività fisico-sportiva 3 settimane

Complicanze rare . Graduale riassorbimento.

Durata dell’intervento 2 ore circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *