Chirurgia Estetica

Ritengo che la Chirurgia Estetica non sia il parente povero di quella Ricostruttiva.
Anzi un buon Chirurgo Estetico non può non avere una consolidata esperienza ricostruttiva. Infatti solo con queste basi sarà in grado di affrontare tutte le difficoltà che durante un intervento di Chirurgia Estetica si possono presentare.
Prima di affrontare questi interventi è necessario approfondire le motivazioni dei pazienti, il loro profilo psicologico e le loro aspettative.
Solo se si instaura un buon feeling tra Chirurgo e Paziente ha senso iniziare un percorso chirurgico.
La Chirurgia Estetica impone conoscenze tecniche approfondite ed aggiornate, notevole esperienza e tanto “buon senso“.
L’equilibrio psicologico dei pazienti deve essere almeno pari a quello dello specialista.
Solo così si potrà ottenere un risultato ottimale per l’uno e per l’altro.
La scelta del Chirurgo non può e non deve essere basata sul costo della procedura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *