Liposuzione/Liposcultura

Con il termine di Liposuzione/Liposcultura si intende un intervento chirurgico atto a migliorare i contorni corporei, aspirando il grasso sottocutaneo localizzato.
Le sedi più frequenti sono: i trocanteri, l’addome, i fianchi, l’interno delle cosce e delle ginocchia, il dorso. Meno frequentemente caviglie e polpacci, dove i risultati sono più modesti.
A volte il tessuto adiposo prelevato viene utilizzato per riempire altre zone deficitarie o per modellarle.
In questo caso si parla di Liposcultura.

I buoni risultati si ottengono in pazienti con cute elastica.

La tecnica chirurgica è semplice, ma necessita di chirurghi esperti.
Si esegue con cannule di 2/3 mm che residuano cicatrici invisibili.
Lo scopo della liposuzione non è il dimagramento, ma il miglioramento dei contorni. Io sconsiglio la rimozione di più di 3,5 kg di grasso puro. In questi casi è utile una autoemotrasfusione per una ripresa più rapida.
Taluni eseguono le Megaliposuzioni, ma hanno finalità diverse, in casi selezionati e presentano maggiori rischi.

Intervento semplice in casi medio–piccoli.

Si esegue in anestesia locale e sedazione nei casi piccoli e in anestesia generale in quelli medi e grandi
Ambulatoriale nei piccoli casi
1 giorno di degenza negli altri
terapia antitromboembolica nei casi medio-grandi

Decorso postoperatorio

Non è doloroso
Presenza di ecchimosi ed edema per 15/20 giorni
Necessario camminare dal primo giorno
Necessario indossare indumento elastico 24 H per 30 giorni (es. collant 70140 denari per arti inferiori)
Risultato definitivo e duraturo dopo 2/3 mesi
Complicaze rare: irregolarità della cute (correggibile), asimmetrie, tromboembolie (rarissime in soggetti sani)

Durata dell’intervento 1 ora / 1.30

Per saperne di più sulla Liposuzione/Liposcultura vi invitiamo a vedere questa animazione che spiega le fasi dell’intervento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *