Chirurgia del seno

La Chirurgia Estetica delle Mammelle verte sostanzialmente a migliorare tre situazioni:

– l’ipotrofia mammaria (seno poco sviluppato)
– l’ ipertrofia mammaria (seno molto sviluppato)
– la ptosi mammaria (seno cadente o svuotato)

a queste situazioni si devono aggiungere le malformazioni congenite ed i tumori, cui si fa riferimento in questa sezione.

I risultati migliori si ottengono solo dopo una attenta analisi e selezione dei casi.

Si possono utilizzare più tecniche e devono essere ben conosciute. Ma non devono essere preferite a tutti i costi quelle con minori cicatrici.

Le cicatrici non saranno mai invisibili, ma non per questo esteticamente non valide.

La mammella ha un aspetto tridimensionale e quindi i migliori risultati risultati si otterranno con la tecnica che offre il miglior aspetto morfologico, il più simile a quello naturale.

Non spingere il chirurgo ad utilizzare tecniche che non condivide.

Per saperne di più sulla Chirurgia del Seno o sulla Ptosi Mammaria vi invitiamo a vedere questa animazione che spiega le fasi dell’intervento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *